URAGANO DORIAN
OPERAZIONI DI SOCCORSO ALLE BAHAMAS

Per Royal Caribbean e i nostri ospiti le Bahamas sono sempre state qualcosa di più di una semplice destinazione. Per oltre mezzo secolo abbiamo intessuto rapporti con le persone e serbiamo tanti ricordi. Le Bahamas sono anche il paese di origine di oltre 500 dei nostri colleghi che lavorano presso Perfect Day at CocoCay e al Grand Bahama Shipyard.

All'indomani dell'uragano Dorian, gli abitanti delle Bahamas sono nei nostri pensieri e nelle nostre preghiere. Desideriamo rimboccarci le maniche per aiutare i nostri amici e chiediamo ai nostri ospiti di fare lo stesso.

Royal Caribbean ha deciso di devolvere 1 milione di dollari per portare assistenza dopo l'uragano Dorian e ITM (i nostri partner nella joint venture Holistica che si occupano dello sviluppo del resort Grand Lucayan a Freeport) ha donato altri 100.000 dollari.

 

Aiuta le Bahamas
Operazioni di soccorso in seguito all'uragano Dorian
La tua donazione aiuterà le vittime dell'uragano Dorian a ricostruirsi una vita all'indomani del disastro. 

DONA ORA
.


Per avere la certezza che le nostre donazioni raggiungano le persone che ne hanno maggiormente bisogno, collaboriamo con il governo delle Bahamas, con il nostro partner non-profit, la Pan American Development Foundation (PADF), e con una rete di organizzazioni ed enti di beneficenza senza scopo di lucro, tra cui Bahamas Feeding Network.

È nostro intento consegnare ogni dollaro proveniente dalle donazioni di ospiti e dipendenti alla PADF fino ad arrivare a 500.000 dollari, in modo che anche questo denaro sia destinato ai nostri amici.

Come parte del nostro impegno, Royal Caribbean ha promesso di distribuire 20.000 pasti al giorno, tutti i giorni. Per realizzare questo obiettivo, Empress of the Seas ha lasciato PortMiami mercoledì 4 settembre con una quantità di alimenti sufficiente per preparare migliaia di pasti da consegnare ai nostri partner giovedì 5 settembre alle Bahamas.

Ed Empress è sola la prima di una flottiglia di navi, incluse Navigator of the Seas, Mariner of the Seas e Symphony of the Seas, che sosterà a Freeport per consegnare pasti caldi e freddi preparati al momento alla comunità pesantemente colpita dal disastro.

Inoltre, abbiamo dedicato spazio su una nave container ad altre forniture di emergenza. Finora, abbiamo consegnato 47.000 bottiglie d'acqua, carta igienica, 3.400 kg di cibo per animali domestici, 250 teloni, 2322 metri quadrati di compensato, 55.400 pannolini, 53.000 scatole di cereali, 500 torce elettriche e 362 generatori. Nei prossimi giorni invieremo altre scorte.

Onboard Empress, insieme ai nostri ospiti, è un piccolo ma potente team di dipendenti di Royal Caribbean, di cui fanno parte membri del Go Team con una formazione specifica, esperti di logistica e food&beverage e altri specialisti. Stanno valutando le necessità più impellenti e il modo migliore per offrire la propria assistenza nella fase di ripresa. Decine di altri dipendenti si sono offerti come volontari per recarsi presso le isole, se necessario.

Offriamo alle persone presenti a Grand Bahama la possibilità di evacuare a Nassau. Abbiamo iniziato le evacuazioni giovedì 5 settembre e continueremo con altre navi che faranno scalo a Nassau dopo Freeport.

Non possiamo cancellare tutti i brutti ricordi legati a Dorian. Tuttavia, possiamo contribuire a migliorare le cose, da subito.

 

My Personas

code: